logo_esteso_colori-07.png

Colosseo

La costruzione dell'Anfiteatro Flavio, meglio conosciuto come il Colosseo, inizia intorno all'anno 71 dC sotto l'imperatore Vespasiano d.C.. Il Colosseo è stato costruito in una valle, dopo aver asciugato un piccolo lago che Nerone usava per la Domus Aurea tra le colline di Palatino, Esquilino e Celio. L’imperatore Tito inaugurò il Colosseo nell’anno 80, ma 2 anni più tardi, chiuse i lavori che includevano il piano superiore. Il Colosseo è diventato il più grande anfiteatro romano, con una struttura ellittica lunga 188 metri, larga 156 metri ed alta 57 metri. Fatto di mattoni e ricoperto in travertino è stato diviso in cinque livelli con una capacità di oltre 50.000 persone. Le sue aree sono state definite a seconda della classe sociale, quanto più erano vicino alla arena, più alto era il rango al quale appartenevano. Nel XIX secolo, sono stati fatti lavori d'insediamento e rimodellamento del Colosseo, e sebbene durante la seconda guerra mondiale ha subito gli effetti degli attacchi questo monumento maestoso e imponente è diventato bene culturale della città e del mondo sopravvivendo al tempo e alle guerre.