• Roberto Berlini

La crescita del turismo in Cina

Aggiornato il: 12 ago 2019

Negli ultimi anni la Cina ha registrato un boom economico che riguarda ora anche il turismo. Aumentano i turisti cinesi in Itala, ma anche i turisti di altri paesi del mondo che scelgono come destinazione il Paese del Dragone. Con il miglioramento dei trasporti e la ripresa dopo la crisi economica del 2008, i flussi turistici sono sempre più condizionati dall’oriente, creando per i Tour Operator nuovi mercati e possibilità.





Turismo straniero in Cina


Nel 2017, secondo l’organizzazione Euromonitor International, la Cina si classifica al quarto posto per turisti stranieri in entrata, preceduta solo da Spagna, Stati Uniti e Francia. Nel 2008 la Cina ha avuto un brusco calo di turisti, soprattutto europei e statunitensi, dovuto essenzialmente alla crisi economica mondiale e all’inquinamento che copre città come Pechino con una coltre di polveri sottili.


Negli ultimi anni il governo cinese ha fortemente incentivato il turismo, portando il paese ad ospitare 142 milioni di turisti stranieri nel 2018. Questo boom è stato possibile grazie a migliori offerte turistiche e soprattutto con il potenziamento della logistica.


Pensiamo soltanto che l’aeroporto di Pechino è oggi il secondo aeroporto più grande del mondo! Più in generale, la Cina ha da poco puntato su prodotti turistici di alta qualità, più variegati e ricchi, integrando la gastronomia con il commercio. Secondo le previsioni del governo, nel 2030 la Cina supererà la Francia e gli Stati Uniti diventando il paese con più turisti stranieri al mondo!





Italia: paese sempre più amato dai turisti cinesi


Un articolo de Il Sole 24 Ore del 2019 afferma che l’Italia è la terza meta turistica preferita dai cinesi; le città più apprezzate sono Venezia, Roma, Firenze e Milano. Prima dell’Italia, come mete più gettonate dai turisti cinesi si impongono Francia e Germania seguite da Spagna e Russia. Il problema del turismo in entrata dell’Italia è legato essenzialmente alla difficoltà di raggiungere il Bel Paese con voli diretti e alle difficoltà in cui i cinesi incorrono per la richiesta di visti.





Monugram per le destinazioni lontane


Per destinazioni lontane, che per noi europei possono essere Paesi come la Cina, molti viaggiatori si affidano a Tour Operator specializzati capaci di creare pacchetti turistici e pianificare esperienze uniche.


Per l’operatore turistico è fondamentale seguire il proprio cliente soprattutto nelle destinazioni più lontane, in cui la permanenza risulta generalmente di lunga durata e ricca di attività turistiche pianificate in precedenza. Per queste necessità è nata l’app di Monugram!


Oltre al riconoscere i monumenti scattando una foto, permette al viaggiatore, inserendo il codice di prenotazione del proprio viaggio, di avere in una time-line tutte le attività del viaggio giorno per giorno.


Il Tour Operator può così mostrare i suoi servizi e con una dashboard potrà ricavare informazioni utili sul suo cliente, rendendosi reperibile e capendo la validità della propria offerta.

0 visualizzazioni

© 2020 Monugram S.r.l. All rights reserved.

Privacy Policy - Cookie Policy 

P.IVA 15454471002, R.E.A. RM - 1591519, PEC: monugram.srl@legalmail.it  

  • Monugram
  • Monugram
  • Monugram