LINKS
CONTACTS

Monugram S.r.l.

Via Marsala 29H, 00185 Roma

info@monugram.com

sales@monugram.com

SOCIAL
  • Facebook Monugram
  • Instagram Monugram
  • Twitter Monugram
  • LinkedIn Monugram

© 2019 Monugram S.r.l. All rights reserved.

Privacy Policy - Cookie Policy 

P.IVA 15454471002, R.E.A. RM - 1591519, PEC: monugram.srl@legalmail.it  

  • Roberto Berlini

Il turismo delle esperienze diventa digitale

Aggiornato il: 12 ago 2019

Come dimostrato da Expedia e Booking, anche questo 2019 conferma il recente trend che vede un boom del turismo esperienziale, ma di cosa si tratta? Questa nuova offerta turistica propone al viaggiatore delle attività mai banali, particolari, spesso lontane dagli usuali percorsi turistici. L’utilizzo di strumenti digitali come i Big Data applicati al travel permette ai player del settore di intercettare i gusti di ogni singolo utente per indirizzalo verso l’attività più adatta.




L’esperienza turistica vuole far conoscere il territorio in modo nuovo e autentico e quale miglior modo se non quello di conoscere i prodotti tipici della zona? È così che nascono i tour enogastronomici, o le più recenti lezioni di cucina in cui gli chef del posto insegnano a cucinare le specialità del posto con prodotti tipici. Anche i tour culturali non si limitano più a far conoscere i più celebri monumenti del posto, ma vogliono offrire al turista la possibilità di conoscere angoli nascosti della città.


Vedere il paesaggio "immateriale"


Ogni territorio possiede un paesaggio materiale, che possiamo vedere tutti (boschi, montagne, colline laghi…) e uno immateriale, più affascinante e allo stesso tempo sfuggevole. Il turista di oggi vuole catturare nel suo viaggio proprio quest’ultimo aspetto del turismo che consiste nel vivere e conoscere la cultura, le usanze e le tradizioni del luogo. La nascita di queste iniziative è possibile solo attraverso il dialogo tra attività locali, strutture ricettive e turisti che negli strumenti digitali possono trovare il più efficace e istantaneo alleato.


Tour Enogastronomici


Il viaggio può essere un’esperienza che passa anche attraverso la tavola. Con i tour enogastronomici è possibile degustare, magari in fattorie e agriturismi, vini e altri prodotti caratteristici della tradizione, come il formaggio di una malga e il pescato del giorno servito in modo sfizioso e divertente.





Lezioni di Cucina


Dopo aver assaggiato i prodotti tipici di un territorio, il turista è oggi interessato a conoscere le ricette con cui sono preparati questi piatti. Specificamente per questa esigenza è nata la lezione di cucina in cui uno chef insegna al viaggiatore interessato le ricette, i processi di lavorazione della materia prima, gli strumenti e, perché no, anche i trucchi con cui il turista potrà provare a replicare il piatto una volta tornato a casa.





Tour Culturali


Per alcuni turisti la scelta di prenotare un viaggio o una singola attività può essere legata ad esigenze culturali, come una mostra temporanea o una rassegna teatrale o cinematografica. Ma l’evento speciale può essere anche l’apertura al pubblico di un sito archeologico o la visita guidata a un luogo di interesse culturale normalmente non previsto dai consueti itinerari. Per questi ultimi eventi la conoscenza dei flussi turistici è fondamentale per creare una sinergia tra realtà culturali e i nuovi interessi dell’utente.





Attività Sportive


Attività come trekking, sci, snorkeling o più in generale sport all’aria aperta possono essere interessanti occasioni di aggregazione e di dialogo con il territorio. Per rispondere a queste esigenze, tanto di benessere fisico quanto di curiosità di voler esplorare il territorio, vengono creati per l’utente specifiche esperienze e attività sportive. Il turismo sportivo rappresenta una “nicchia” sempre più in crescita e merita una grande attenzione da parte del turismo che si vuole proiettare verso il futuro.




31 visualizzazioni