LINKS
CONTACTS

Monugram S.r.l.

Via Marsala 29H, 00185 Roma

info@monugram.com

sales@monugram.com

SOCIAL
  • Facebook Monugram
  • Instagram Monugram
  • Twitter Monugram
  • LinkedIn Monugram

© 2019 Monugram S.r.l. All rights reserved.

Privacy Policy - Cookie Policy 

P.IVA 15454471002, R.E.A. RM - 1591519, PEC: monugram.srl@legalmail.it  

  • Roberto Berlini

Il turismo 4.0

Aggiornato il: 12 ago 2019

Con il termine “Turismo 4.0” si definisce una nuova fase del turismo costruito con strumenti digitali: l’utilizzo dei Big Data da parte dei players del settore ha creato nuove possibilità per intercettare e comprendere i turisti di oggi.


Secondo il BTO(Business Technology Organization) nel 2017 ben 9 utenti su 10 hanno utilizzato internet per pianificare il loro viaggio. Questo dato è emblematico di come oggi i turisti affidino le loro scelte al web, alla condivisione e più in generale a strumenti digitali.


Il turista oltre alla necessità di dover raggiungere una destinazione (con la prenotazione di treni e voli aerei) chiede alla rete di poter praticare attività ed esperienze personalizzate.




Turismo Personalizzato


Il turista vuole oggi che il viaggio sia una esperienza personalizzata e che il viaggio si adatti ai suoi gusti. Per assecondare questo desiderio gli operatori del settore devono suggerire all’utente percorsi turistici alternativi e proporre attività sempre originali. La personalizzazione assume per il turismo 4.0 un valore importantissimo: nel 2017 Google e Phocuswright avevano sottolineato come la personalizzazione della vacanza potesse giustificare l’aumento del costo di un esperienza addirittura del 36%.




Condivisione come strumento di scelta


Il Millenials, anche noti con il nome di Net Generationo Generazione Y, sono la generazione di ragazzi nati tra gli anni ottanta e novanta del secolo scorso, sempre attenti ai social network. Perennemente connessi hanno voglia di condividere la loro storia di viaggio, magari attraverso una foto di una location o del piatto appena ordinato al ristorante.


Web Reputation


Per le strutture ricettive come per i ristoranti è di grande importanza le reputazione online. Un buona reputazione, costruita con un passaparola positivo sia verbale che su internet è la più potente ed efficace pubblicità per ogni attività turistica. Per esempio la recensione di un locale non passa solo attraverso strumenti come TripAdvisor o Google, ma anche sui social network i quali vengono consultati dagli utenti per scegliere un’attività rispetto ad un’altra.


Smartphone: Estensione digitale del turista


Comparare i prezzi, cercare informazioni sulla destinazione, leggere opinioni su forum … sono solo alcune delle ricerche che il turista 4.0 compie sia prima che durante il viaggio. Con il suo smartphone anche durante la vacanza il viaggiatore desidera rimanere connesso, avere la possibilità di cambiare idea e di ricevere assistenza quando necessario. Per quest’ultimo caso sarebbe utilissimo per il turista disporre di un Chatbot: un programma sviluppato per rispondere in maniera automatica agli utenti simulando una conversazione reale.




Turismo "Bleisure"


Con il nuovo neologismo "bleisure" (business + leisure) si definiscono i viaggi d’affari in cui sono inserite attività di svago. Questa nuova tipologia di esperienza, sempre più diffusa, crea da parte del lavoratore la possibilità di incontrare nuove persone magari in una nuova città, conoscendo nuove realtà e più in generale di utilizzare al meglio il tempo libero in trasferta.




43 visualizzazioni