• Roberto Berlini

Il castello di Amboise e Leonardo da Vinci

Il castello di Amboise domina la cittadina francese dell'Indre sulle rive della Loira. È uno dei più grandi castelli della Loira e un monumento che non si può non visitare.


Il castello ha una storia molto travagliata: fu molte volte residenza di diversi re di Francia, venne parzialmente distrutto dopo la Rivoluzione francese e tutt’oggi alcune sue parti sono in fase di restauro. Le terrazze e le torri danno al castello una forma del tutto singolare ed unica al panorama della regione.

Sebbene sia di origine medievale, il castello di Amboise deve l’aspetto attuale a rimaneggiamenti e ampliamenti apportati da Carlo VIII nel 1492 e successivamente da Francesco I che ne fece la sua corte, portandovi artisti e personaggi di fama europea come Leonardo da Vinci che trascorse qui gli ultimi suoi anni della sua vita. Proprio nel cortile del castello, all’interno della Cappella Saint Hubert, sono forse conservate le spoglie di Leonardo da Vinci.


Come da sue volontà Leonardo, venne sepolto, nella chiesa Saint-Florentin all’interno della fortezza.. Non si conosce però il luogo esatto della sua sepoltura perché la chiesa venne distrutta e profanata nel 1807. I presunti resti, ritrovati durante gli scavi del 1863, sono stati trasferiti nella cappella Saint Hubert, sulla terrazza del castello, dove oggi c’è la lastra tombale a indicare che qui è sepolto Leonardo da Vinci.

Leonardo trascorse gli ultimi anni nel vicino castello di Clos Lucé, su invito di Francesco I. Il castello è collegato alla residenza di Amboise da un passaggio sotterraneo che consentiva al re di fare visita a Leonardo in qualunque momento e con la massima discrezione.


Il castello di Clos Lucé ospita numerose installazioni che ricordano la permanenza nella fortezza del genio vinciano: nei sotterranei è possibile osservare numerosi modelli tratti dagli schizzi di Leonardo tra cui un carro armato, un ponte di assedio e un precursore dell' elicottero. Anche nel parco sono disposte alcune opere a grandezza naturale realizzate a partire dai disegni leonardeschi.


Conosci altri castelli? Condividi la tua esperienza sul gruppo Viaggiare 2.0



52 visualizzazioni

© 2020 Monugram S.r.l. All rights reserved.

Privacy Policy - Cookie Policy 

P.IVA 15454471002, R.E.A. RM - 1591519, PEC: monugram.srl@legalmail.it  

  • Monugram
  • Monugram
  • Monugram