• Roberto Berlini

I Torii rossi del Santuario Fushimi

Aggiornato il: 29 ott 2019

Suggestivo, incantevole, mistico … questi sono solo alcuni degli aggettivi che si possono attribuire al Santuario giapponese di Fushimi Inari-taisha (伏見稲荷大社). Questo luogo religioso si trova a Kyoto e dalla sua spiritualità ne rifulge tutta la provincia. Il santuario è famoso per i suoi Torii rossi di tipologia Hachiman (八幡鳥居) che allineati formano l’ingresso monumentale dell’area sacra del tempio.


Passare sotto ai Torii è davvero un’esperienza suggestiva: i sentieri si trasformano in luoghi protetti, dove il cielo e l’ambiente circostante si fanno lontani, praticamente invisibili, e dove è possibile sentirsi soli con se stessi, raccogliersi, pregare (per chi è credente), lasciare libera la mente.

Il sentiero che porta al tempio, lungo circa 4 chilometri, è molto faticoso da percorrere, ma sicuramente rappresenta un piccolo viaggio che avvicina i visitatori al tempio sia fisicamente che spiritualmente. Il tempio è aperto tutto l’anno e l’ingresso è gratuito. Suggerisco di visitare il tempio nel momento del tramonto per potersi così godere uno dei posti più evocativi del Giappone. Per conoscere questi ed altri luoghi incantevoli scaricate l’app Monugram, lo “Shazam” dei monumenti!


Il tempio è frequentato da diversi tipi di visitatori come pellegrini, turisti, comitive scolastiche. Il santuario si può raggiungere da Kyoto prendendo il treno della JR per Nara che in cinque minuti porta alla stazione di Inari che è vicino al luogo sacro. Consiglio questa bellissima esperienza turistica che oltre al trasporto ferroviario offre un tour gastronomico con la degustazione del sakè.

Durante i primi giorni del mese di gennaio, durante l’hatsumode, i fedeli sono soliti visitare il santuario per pregare: si spera in questo modo che la buona sorte arrivi a rendere migliore l’anno appena iniziato. Anche l’8 di aprile è un giorno importante: ha luogo infatti il Sangyō-sai festival durante il quale i fedeli fanno offerte al dio Inari e danzano con la speranza di garantire il successo economico del Paese, basata infatti proprio sul riso e sui commerci, la prosperità.


È possibile raggiungere il santuario Fushimi anche da Tokyo. Bisogna prendere lo Shinkansen Tokyo-Kyoto e cambiare con il treno per Nara. Mi raccomando, ritornate a Tokio prima delle 23:00 per non perdere l’ultima corsa della metropolitana!


Conosci altri luoghi nascosti di Parigi? iscriviti al gruppo Viaggiare 2.0e condividi la tua esperienza!

0 visualizzazioni

© 2020 Monugram S.r.l. All rights reserved.

Privacy Policy - Cookie Policy 

P.IVA 15454471002, R.E.A. RM - 1591519, PEC: monugram.srl@legalmail.it  

  • Monugram
  • Monugram
  • Monugram