LINKS
CONTACTS

Monugram S.r.l.

Via Marsala 29H, 00185 Roma

info@monugram.com

sales@monugram.com

SOCIAL
  • Facebook Monugram
  • Instagram Monugram
  • Twitter Monugram
  • LinkedIn Monugram

© 2019 Monugram S.r.l. All rights reserved.

Privacy Policy - Cookie Policy 

P.IVA 15454471002, R.E.A. RM - 1591519, PEC: monugram.srl@legalmail.it  

  • Roberto Berlini

Guida Turistica vs Guida Turistica Digitale

Aggiornato il: 12 ago 2019

Con le informazioni che si possono avere online, le guide turistiche cartacee vengono ancora utilizzate? Secondo OnePoll ed eDreams, l’Italia è la nazione europea che utilizza maggiormente le guide turistiche analogiche, ma come sta cambiando il mercato e in quale direzione? Che valore può dare al viaggio l’utilizzo di app mobile per il turismo?






La guida cartacea per pianificare il viaggio, lo smartphone per informazioni sul posto


Gli svantaggi dell’utilizzo di una guida turistica cartacea consistono essenzialmente nel suo peso e soprattutto nel fatto che con il tempo può risultare non più aggiornata e dunque si concretizza il rischio di pianificare un viaggio in base a posti che sono cambiati o addirittura non esistono più.


Tuttavia la guida analogica mantiene ancora in parte la sua fortuna dovuta al fascino che riscuote nel viaggiatore al momento in cui deve pianificare il suo viaggio: infatti le guide turistiche cartacee sono usate prima di partire per una destinazione allo scopo di conoscere i luoghi di interesse e pianificare itinerari.


Al contrario, l’utilizzo di uno smartphonecon app turistica subentra nel momento in cui si è già nella località da visitare e si vogliono approfondire ricerche specifiche sui luoghi di interesse.



Chi la carta e chi gli smartphone


OnePoll ed eDreams hanno analizzato 13mila turisti europei e statunitensi osservando che il 43% degli italiani compra ancora una guida turistica cartacea contro una media del 39% dei restanti che si affida a guide turistiche digitali. Contrariamente a quello che si possa pensare, ad acquistare guide turistiche analogiche sono soprattutto i giovani, mentre sono gli ultra 60enni ad utilizzare app turistiche su smartphone, rappresentando il 30% dei turisti contro il 16% della media europea.


In Europa, i viaggiatori svedesi risultano i più “smartphone addicted”: ben il 36% durante il viaggio non si separerebbe mai dal suo smartphonee sarebbe per lui un gran problema smarrirlo o romperlo durante la vacanza. Secondo questa analisi risultano dunque gli italiani i meno dipendenti dal telefono, infatti solo il 7% degli intervistati si farebbe assalire dal panico nel caso smarrisse lo smartphone.


Tuttavia, quello della tecnologia digitale applicata al turismo è un settore in forte crescita; negli ultimi anni sono aumentate notevolmente le prenotazioni onlinevia mobile e anche gli italiani stanno recuperando questo divario tecnologico.





Monugram: l'app per il tuo viaggio


Quante volte visitando una città vi siete trovati davanti a un monumento non riuscendo a riconoscerlo? Scattando una foto a un luogo di interesse l’app Monugram permette di riconoscerlo e di avere informazioni sulla storia del luogo in forma di testo e audio. Oltre a questo, Monugram rende più intrigante la pianificazione del viaggio, attraverso la possibilità di creare il proprio itinerario con la conoscenza delle attività che si possono svolgere nella destinazione prescelta.Monugram è una app mobile totalmente gratuita ed è disponibile per dispositivi Android e iOS.




12 visualizzazioni