• Roberto Berlini

Acqua alta a Venezia

Sarà per il suo fascino, ma sta di fatto che spesso in questo blog ci capita di parlare di Venezia. Vi raccontiamo il suo turismo o più in generale i piccoli e i grandi tesori che custodisce, ma oggi abbiamo da darvi una brutta notizia.

Venezia è attualmente vittima di un'eccezionale ondata di marea che il 12 novembre ha registrato 187 cm. È la più alta di sempre, subito dopo quella del 1966. A causare il funesto fenomeno è una depressione del bacino occidentale del Mediterraneo con intense correnti di scirocco lungo l'Adriatico. Questi sono tutti elementi che secondo i meteorologi porteranno ad un nuovo picco per mezzogiorno di venerdì 15 novembre. La situazione dovrebbe migliorare dopo il 17 novembre.

Ma il patrimonio culturale della città? Noi di Monugram stiamo seguendo la situazione e possiamo trarre alcune conclusioni preliminari. Gli edifici della città sono comunque concepiti per vivere con l’acqua; pensate che nel rinascimento i pittori capirono subito che gli affreschi non avrebbero avuto vita facile con l’umidità e così a questa tecnica preferirono l’uso di grandi tele. Il Procuratore di San Marco, Pierpaolo Campostrini, ha affermato che:


«Superato il metro e 65 cm, l'acqua è entrata non solo nel nartece, come al solito, ma fin dentro la navata, ha allagato il pavimento e rompendo le finestre è entrata nella cripta, allagandola»

Venezia è una tra le mete turistiche più apprezzate d’Italia. Sono sempre più i turisti che usano l’app di Monugram per riconoscervi i monumenti e scegliere le migliori attività turistiche. Speriamo che possiate presto tornare a visitarla e poter condividere con noi le vostre esperienze.


23 visualizzazioni

© 2020 Monugram S.r.l. All rights reserved.

Privacy Policy - Cookie Policy 

P.IVA 15454471002, R.E.A. RM - 1591519, PEC: monugram.srl@legalmail.it  

  • Monugram
  • Monugram
  • Monugram